! Bisogno di aiuto? Scrivi pure, la registrazione è facoltativa.

#17di glm2006ITALY - 28 Mar 2019 14:03:40

glm2006ITALY
Guru Osconiano - moderatore globale
Da Vercellese
Registrato: 22 Aug 2009
Messaggi: 1'609
Sito web

Re: Guida al recupero crediti

Se hai emesso fattura dovresti avere tutti i dati per poter fare qualcosa no?

Non in linea

#18di StudioDuchemino - 28 Mar 2019 18:49:50

StudioDuchemino
Moderatore ufficiale Oscon
Da Torino
Registrato: 23 Mar 2014
Messaggi: 325
Sito web

Re: Guida al recupero crediti

In effetti, a meno che i dati non siano falsi.
Dal punto di vista civilistico, senza fare riferimento a questa specifica vicenda, ma in generale: per intraprendere un recupero credito è necessario intentare una causa per ottenere il cosiddetto "titolo esecutivo", che può essere ovviamente anche un decreto ingiuntivo.
Recuperare, poi, una volta ottenuta la condanna, le somme (concretamente) è un altro discorso.
Prima di tutto è necessario con varie indagini trovare la persona che ci è debitrice, usando varie banche dati tra cui:
- la camera di commercio (con il codice fiscale);
- l'anagrafe;
- il catasto;
- la conservatoria.
Ogni banca dati "pubblica" ci è sempre utile per ricavare qualche informazione in più.
Ad esempio, se abbiamo un codice fiscale, possiamo incrociare i dati, facendo una ricerca per codice fiscale presso il Catasto e presso la Camera di Commercio e trovare quanti più riscontri possibile.
Ovviamente anche l'eventuale assenza di un contratto scritto non aiuta, anche se un bonifico che segue ad un incarico è un contratto di fatto.
Rivolgersi, quindi, ad un avvocato del luogo per cercare l'identità, ove possibile, e procedere.


Avv. Stefano Duchemino

Studio Duchemino, studio legale a Torino.

Non in linea

Risposta rapida

Scrivere il messaggio e inviare
Anti spam

Non dimenticare la prima lettera maiuscola!

Piè di pagina

Powered by FluxBB