! Bisogno di aiuto? Scrivi pure, la registrazione è facoltativa.

#1di serenissima - 2 Jun 2014 16:52:36

serenissima
Ospite

Prestazione occasionale verso l'Italia residenza all'estero

Ciao a tutti,

vorrei farvi una domanda: io sono residente all'estero (UK) ormai da 1 anno e mezzo e un'azienda Italiana mi ha proposto una prestazione occasionale per creare un programma su iPhone e mi ha parlato anche che devo rilasciargli una notula.
Io non ho partita iva e non lavoro all'estero, quindi non ho nessuna entrata personale, sapete come devo rilasciare questa notula?cosa devo scrivere? poi suppongo che a fine anno fiscale farò vedere questa notula al servizio tasse inglese (chiamiamolo così) ma credo che non avendo altre entrate, come ho scritto prima, non devo pagare nessuna tassa, è corretto?

Grazie mille per i chiarimenti
Serena

#2di serenissima - 2 Jun 2014 16:59:19

serenissima
Ospite

Re: Prestazione occasionale verso l'Italia residenza all'estero

Dimenticavo, ovviamente si parla di cifre ampiamente sotto i 5000 euro (anche se in UK se non erro il limite è più alto).
Inoltre è corretto il concetto che non devo più pagare le tasse in Italia non avendo più la residenza in Italia?

Grazie ancora

#3di Jack - 2 Jun 2014 20:33:05

Jack
Deus ex machina
Registrato: 22 Jul 2007
Messaggi: 1'894
Sito web

Re: Prestazione occasionale verso l'Italia residenza all'estero

Ciao Serena, benvenuta! smile

Non devi pagare le imposte in italia se il tuo centro di interessi non è in Italia. Primo punto fondamentale per stabilire ciò è la residenza all'estero, concomitante con l'iscrizione all'AIRE.

Gli altri fattori che concorrono a stabilire ciò sono quantitativi (la metà di 365 giorni +1 devi concretamente risiedere all'estero) e qualitative (il tuo "centro di interessi" appunto, che comprende un complesso di elementi come la famiglia, il luogo di vita, le proprie attività, le amicizie, intestazioni di auto, case, i contatti frequenti, viaggi). Controlli su questi punti, comunque, vengono fatti di solito solo quando si parla di cifre ingenti.

vorrei farvi una domanda: io sono residente all'estero (UK) ormai da 1 anno e mezzo e un'azienda Italiana mi ha proposto una prestazione occasionale per creare un programma su iPhone e mi ha parlato anche che devo rilasciargli una notula.

Nel Regno Unito non esistono le prestazioni occasionali, esistono soglie di esenzione (attorno alle diecimila sterline). Quello che devi rilasciare all'azienda italiana è dipendente dalla legge britannica e loro non hanno alcun diritto di mettervi il naso smile.

Per svolgere "casual work" (più generalmente "casual labour") in UK ci sono regole abbastanza semplici, leggi l'opuscolo che ti ho linkato. Parte tutto dal National Insurance Number che naturalmente devi avere (corrispettivo similare al nostro codice fiscale): si ottiene in un paio di settimane con un semplice colloquio per capire le ragioni per cui lo chiedi, per esempio per studio o per lavoro (il colloquio è molto cortese e serve a evitare gente che si iscrive al sistema sanitario nazionale approfittandone senza poi far null'altro; caso non infrequente).

Dopo di ciò ti iscrivi, ottieni un codice e quindi puoi emettere all'azienda italiana una normalissima invoice (fattura; approfondimenti in merito), niente "notule" (quella è roba italiana smile ). L'iscrizione va fatta comunque, anche se il tuo guadagno annuale sarà sotto la soglia di pagamento tasse.

Tieni d'occhio lo scaglione nel quale sarai inserita perché a volte ci sono imprecisioni. Se succede e ti fosse richiesto di pagare importi non dovuti, paga, poi avvertili e l'eccedenza ti sarà restituita con un assegno (o bonifico) in circa un mese. Talvolta il sistema se ne avvede in automatico e provvede al rimborso. Le cose funzionano anche quelle rare volte in cui non funzionano, in sostanza. smile

Qui trovi ulteriori suggerimenti per casi di piccola entità.

Dimenticavo, ovviamente si parla di cifre ampiamente sotto i 5000 euro (anche se in UK se non erro il limite è più alto).

Sì, infatti, la soglia è più alta come dicevo sopra. Se invece sei ancora residente in italia (ovvero non ti sei iscritta all'AIRE), tecnicamente puoi anche tranquillamente fare una prestazione occasionale da residente italiana. Con classica ritenuta d'acconto, ricevuta (vedi sezione download) e pagamento in Italia.

Inoltre è corretto il concetto che non devo più pagare le tasse in Italia non avendo più la residenza in Italia?

Sì è corretto (eccetto alcuni rari casi che comunque non riguardano la tua situazione).

J smile


Oscon: il facsimile di contratto e prestazione occasionale! smile

Non in linea

#4di serenissima - 3 Jun 2014 10:13:29

serenissima
Ospite

Re: Prestazione occasionale verso l'Italia residenza all'estero

Grazie mille Jack, sei stato chiarissmo e gentillissimo, vado a leggere i link smile
Si sono iscritta all'AIRE e ho famiglia in UK quindi ormai ho abbandonato l'Italia smile

Serena

#5di glm2006ITALY - 3 Jun 2014 22:35:44

glm2006ITALY
Guru Osconiano - moderatore globale
Da Vercellese
Registrato: 22 Aug 2009
Messaggi: 1'616
Sito web

Re: Prestazione occasionale verso l'Italia residenza all'estero

serenissima ha scritto:

e ho famiglia in UK quindi ormai ho abbandonato l'Italia smile

Serena

Beata te!

Non in linea

#6di Jack - 4 Jun 2014 04:48:31

Jack
Deus ex machina
Registrato: 22 Jul 2007
Messaggi: 1'894
Sito web

Re: Prestazione occasionale verso l'Italia residenza all'estero

serenissima ha scritto:

Grazie mille Jack, sei stato chiarissmo e gentillissimo, vado a leggere i link smile
Si sono iscritta all'AIRE e ho famiglia in UK quindi ormai ho abbandonato l'Italia smile

Serena

Prego, mi fa piacere (ora ho capito perché sei "Serenissima" e non semplicemente "Serena") big_smile

Facci sapere come prosegue la cosa se vuoi, è sempre interessante avere informazioni dirette.

J


Oscon: il facsimile di contratto e prestazione occasionale! smile

Non in linea

#7di Odysseo - 1 Sep 2014 23:50:20

Odysseo
Ospite

Re: Prestazione occasionale verso l'Italia residenza all'estero

Ho letto con molta attenzione la risposta a Serenissima (https://www.oscon.it/forum/viewtopic.php?id=2093 perché mi ritrovo in una situazione analoga ma riferita alla Francia.
Potete fornire delle indicazioni anche per quanto riguarda questo paese?
Grazie infinite e buon lavoro!

#8di Jack - 4 Sep 2014 00:36:02

Jack
Deus ex machina
Registrato: 22 Jul 2007
Messaggi: 1'894
Sito web

Re: Prestazione occasionale verso l'Italia residenza all'estero

Ciao, sfortunatamente non ho lo stesso livello di competenza per quanto concerne la Francia. In ogni caso, il sito www.impots.gouv.fr contiene tutte le informazioni necessarie. Si può inoltre chiedere supporto direttamente all'ente dalla pagina di contatti.

Da ciò che mi risulta, al 2013 la soglia con imposizione fiscale a zero era di 5.963 € euro, mentre la dichiarazione dovrebbe essere necessario effettuarla indipendentemente dal guadagno. C'è un apposito modulo per effettuarla: http://www.impots.gouv.fr/portal/deploiement/p1/fichedescriptiveformulaire_9088/fichedescriptiveformulaire_9088.pdf .

Al seguente indirizzo trovi varie informazioni in italiano: barreca.net/sul_reddito.html , utile come base di partenza.

J


Oscon: il facsimile di contratto e prestazione occasionale! smile

Non in linea

#9di Diego Pillon - 6 Jan 2015 19:17:45

Diego Pillon
Ospite

Re: Prestazione occasionale verso l'Italia residenza all'estero

Ciao,
scusate se mi intrometto, ho una richiesta analoga.
Sono iscritto all'Aire da gennaio 2014 e vivo a Londra dall'ottobre 2013,  recentemente ho cominciato con un'attività mia e probabilmente in futuro avrò neccesità di qualche prestazione occasionale. Non mi è chiaro se esistono le prestazioni occasionali in UK, ossia ho un amico che vive qui a Londra e dovrò pagargli una prestazione (video aziendale), lui non è iscritto all'Aire, quindi diventerà prestazione occasionale UK-Italia. Giusto?
Ringrazio in anticipo
Diego
Grazie
Diego

#10di Jack - 7 Jan 2015 14:04:17

Jack
Deus ex machina
Registrato: 22 Jul 2007
Messaggi: 1'894
Sito web

Re: Prestazione occasionale verso l'Italia residenza all'estero

Non mi risulta ci siano le prestazioni occasionali in UK, ma una soglia di sostanziale esenzione che se ben ricordo è attorno alle 8000 sterline. L'attività autonoma si deve svolgere dopo apposita registrazione. Vedi anche la discussione Come fatturare nel Regno Unito?.
Se tu risiedi all'estero e lui risiede all'estero è una prestazione lavorativa pienamente UK. Se lui è residente in Italia (con relativo centro di interessi) e tu in UK può essere una prestazione occasionale autonoma Italia-UK. Quindi da parte sua nei tuoi confronti (tu sei il semplice cliente). Nel caso basta che ti consegni una ricevuta per prestazioni occasionali, senza ritenuta d'acconto.

J


Oscon: il facsimile di contratto e prestazione occasionale! smile

Non in linea

#11di Diego Pillon - 2 Mar 2015 16:05:33

Diego Pillon
Ospite

Re: Prestazione occasionale verso l'Italia residenza all'estero

Grazie Jack, molto utile la risposta. Ho trovato questo link per una specie di prestazione occasionale:
https://www.gov.uk/register-for-self-assessment/not-self-employed
cosa ne dici? Si, lui risiede a Londra da poco, quindi dovrei fargliela verso l'Italia, mentre io sono iscirtto all'AIRE e vivo a Londra.
Thanks
Diego

#12di Jack - 3 Mar 2015 14:11:36

Jack
Deus ex machina
Registrato: 22 Jul 2007
Messaggi: 1'894
Sito web

Re: Prestazione occasionale verso l'Italia residenza all'estero

Ciao! Il self assessment è di solito decurtato in automatico dallo stipendio. Se rispetta questi parametri https://www.gov.uk/self-assessment-tax- … tax-return sì, può inviare un self assessment come freelance. Non la definirei una prestazione occasionale comunque... Qui una breve guida http://www.crunch.co.uk/freelancer-advi … nt-filing/.

J


Oscon: il facsimile di contratto e prestazione occasionale! smile

Non in linea

#13di Anna199 - 7 May 2015 12:47:40

Anna199
Ospite

Re: Prestazione occasionale verso l'Italia residenza all'estero

Ciao.

Devo prendere in considerazione una prestazione occasionale (non ho P.IVA) per un lavoro con un ente inglese ed io risiedo in Italia.
Non ho esperienze precedenti e non so cosa dovrei fare ma sicuramente l'ente inglese mi chiederebbe qualcosa di scritto.

Grazie per le vostre risposte.
Anna

#14di Chiara007 - 5 Jun 2015 11:02:51

Chiara007
Ospite

Re: Prestazione occasionale verso l'Italia residenza all'estero

Salve smile

Io (vivo in UK) ho svolto una prestazione occasionale per una ditta italiana, il compenso pattuito era di 1000 euro netti. Mi hanno chiesto di inviargli la mia offerta comprendendo anche eventuali VAT o tasse del mio  paese per arrivare a d avere i 1000 euro effettivi. Qualcuno mi può aiutare?

#15di Jack - 6 Jun 2015 04:56:52

Jack
Deus ex machina
Registrato: 22 Jul 2007
Messaggi: 1'894
Sito web

Re: Prestazione occasionale verso l'Italia residenza all'estero

Devo prendere in considerazione una prestazione occasionale (non ho P.IVA) per un lavoro con un ente inglese ed io risiedo in Italia.

Una prestazione occasionale potrebbe essere la soluzione adeguata, se hai altri redditi la dovrai poi dichiarare tra i "redditi diversi" o "altri redditi".

Io (vivo in UK) ho svolto una prestazione occasionale per una ditta italiana, il compenso pattuito era di 1000 euro netti. Mi hanno chiesto di inviargli la mia offerta comprendendo anche eventuali VAT o tasse del mio  paese per arrivare a d avere i 1000 euro effettivi. Qualcuno mi può aiutare?

Ciao! Gli ultimi messaggi a partire da questo dovrebbero aiutarti, ci sono tutti i link di riferimento smile


Oscon: il facsimile di contratto e prestazione occasionale! smile

Non in linea

#16di Carla - 10 May 2016 19:52:24

Carla
Ospite

Re: Prestazione occasionale verso l'Italia residenza all'estero

Buongiorno,
io sono nella stessa situazione però abito in Olanda in cui sono registrata al comune, ma non all'Aire. Quest'anno ho però fatto la dichiarazione dei redditi olandesi.

Posso fare comunque una ritenuta d'acconto italiana oppure devo agire diversamente? grazie!

Risposta rapida

Scrivere il messaggio e inviare
Anti spam

Non dimenticare la prima lettera maiuscola!

Piè di pagina

Powered by FluxBB