! Bisogno di aiuto? Scrivi pure, la registrazione è facoltativa.

#1di glm2006ITALY - 24 Jan 2015 01:47:15

glm2006ITALY
Guru Osconiano - moderatore globale
Da Vercellese
Registrato: 22 Aug 2009
Messaggi: 1'616
Sito web

Sito web e prestazioni occasionali

Apro questa discussione in quanto una delle più comuni richieste/domande:

visitatori ha scritto:

Svolgo x attività come "prestazione occasionale", posso avere  un sito web per presentare i miei lavori/servizio?

La risposta  è semplice: NO!

Per lo stato (ed  il fisco) le "prestazioni occasionali" devono nascere, per l'appunto, da un fatto "occasionale".
Per maggiori dettagli visitare la pagina "definizione prestazione occasionale"

Se si va a realizzare/far realizzare un sito web, che per sua natura è accessibile 24h su 24h e 365 giorni all'anno (problemi al server a parte  big_smile ), per  lo stato i guadagni che ne possono derivare diventano automaticamente  un "reddito d'impresa" con tutti gli obblighi che ne derivano: P.IVA, INPS, ecc.

visitatori ha scritto:

E  facebook ed altri social network?

I blog gratuiti tipo blogger  o wordpress.com?

In Italia le leggi vanno ad "interpretazione"...... secondo un mio modesto parere dipende da caso a caso.

Se io appassionato (per fare alcuni esempi) di fotografia, computer,ecc ed apro un blog personale oppure un gruppo di discussione su un social network dove semplicemente si DISCUTE (quindi niente "elenco servizi" e relativo listino prezzi  ]:D ) liberamente sull'argomento e qualcuno, viste le mie capacità, mi offrisse un lavoro potrebbe ancora rientrare (ripeto: secondo una mia interpretazione...) nella occasionalità.

Ovvio che, una teoria come questa, mi pare abbastanza "border line" e non priva di rischi.
Inoltre bisognerebbe valutare caso per caso l'argomento, quanto si è più o meno "espliciti" sull'argomento,ecc.

Per ulteriori info rispondete pure

Non in linea

#2di Jack - 21 Feb 2015 02:02:51

Jack
Deus ex machina
Registrato: 22 Jul 2007
Messaggi: 1'894
Sito web

Re: Sito web e prestazioni occasionali

Sempre su questa tematica c'è una bella descrizione su fotografi.org, con tanto di etimologia del termine.

www.fotografi.org/prestazione_occasionale.htm

Occasionale vuol dire che capita per casualità e senza alcuna ricerca. Tutto ciò diverso da questo, non è occasionale. C'è anche una certa giurisprudenza che associa all'occasionalità in particolare i 5000 euro, ma il tema è chiaramente più ampio. Il vero problema è che in Italia manca una gestione snella e semplice di tutti gli introiti bassi, e quindi si usa la "prestazione occasionale" anche per ciò che non è propriamente adatto a ciò.

J


Oscon: il facsimile di contratto e prestazione occasionale! smile

Non in linea

#3di marco_4b - 16 Mar 2015 12:42:27

marco_4b
Ospite

Re: Sito web e prestazioni occasionali

salve, e se invece io realizzo un sito/community di servizi dove si incontrano domanda e offerta, tra di loro ci sono dei pagamenti, io che gestisco il sito non trattengo nemmeno un centesimo, necessito di partita iva comunque? o il solo fatto che transitano anche solo temporaneamente per le mie mani dei soldi mi obbliga ad avere partita iva? e se invece i soldi dovessero non transitare per il mio sito ma solo direttamente tra gli utenti?

#4di glm2006ITALY - 16 Mar 2015 13:27:02

glm2006ITALY
Guru Osconiano - moderatore globale
Da Vercellese
Registrato: 22 Aug 2009
Messaggi: 1'616
Sito web

Re: Sito web e prestazioni occasionali

Uhm.... se fosse un sito stile kijiji o subito...

Non in linea

#5di marco_4b - 16 Mar 2015 13:31:22

marco_4b
Ospite

Re: Sito web e prestazioni occasionali

kijiji e subito guadagnano che io sappia, il secondo sicuro, necessitano di p.i., insomma siamo in italia, regna l'incertezza.

#6di Jack - 16 Mar 2015 13:40:36

Jack
Deus ex machina
Registrato: 22 Jul 2007
Messaggi: 1'894
Sito web

Re: Sito web e prestazioni occasionali

Da cell.

Se ciò che ti limiti a fare è gestire il sito, senza intervenire nelle transazioni, senza fungere da intermediario, senza che il sito abbia funzioni legalmente associabili all'asta e senza banner no, non hai bisogno di p iva. Non si capisce cosa intendi con gestire le transazioni però. Ricevi il denaro e poi lo giri gratuitamente? Perche? Non puoi lasciare che siano gli utenti mentre tu fornisci lo spazio? Oltre ad essere una situazione strana, sarebbe certamente da regolamentare.

J


Oscon: il facsimile di contratto e prestazione occasionale! smile

Non in linea

#7di marco_4b - 16 Mar 2015 14:00:48

marco_4b
Ospite

Re: Sito web e prestazioni occasionali

Si un po' strana lo è  big_smile  purtroppo non mi è consentito aprire partita iva, ho letto su più siti e non posso farlo.
Quindi se ho capito bene se i soldi passano da me diventa problematica la cosa.
E facendo così?:
1. offro lo spazio per far si che si incontrino domanda e offerta;
2. trattengo l'oggetto digitale realizzato a garanzia di entrambi;
3. a conferma di pagamento avvenuto da parte di entrambe le parti lo consegno a chi lo ha commissionato.

il tutto gratuitamente.

#8di glm2006ITALY - 16 Mar 2015 14:13:45

glm2006ITALY
Guru Osconiano - moderatore globale
Da Vercellese
Registrato: 22 Aug 2009
Messaggi: 1'616
Sito web

Re: Sito web e prestazioni occasionali

Uhm... imho è quasi impossibile.....  entreresti nell'antiriciclaggio...

Non in linea

#9di Jack - 16 Mar 2015 15:55:11

Jack
Deus ex machina
Registrato: 22 Jul 2007
Messaggi: 1'894
Sito web

Re: Sito web e prestazioni occasionali

(Sempre da cell)

Assomiglia a quei sistemi di reclutamenti personale tipo peopleperhour e freelancer, o un intermediario (senza lucro?).

La cosa sarebbe da studiare con un legale avendo in mano tutti gli elementi precisi del tuo progetto, perché per quel poco che hai descritto svolgendo un ruolo simile ti assumi responsabilità, oneri e rischi molto rilevanti.
Non è detto, posta una valutazione molto attenta del progetto, che ci voglia una partita iva (anche se direi proprio di sì dai pochi elementi), ma - ripeto - il punto è che si assumono responsabilità gravose con un ruolo simile di garanzia, che anche se le svolgessi come associazione senza scopo di lucro o altre forme, vanno regolate con contratti (anche telematici) e predisponendo ogni tutela preventiva a contestazioni. Insomma, la p iva è il meno quando si spende il doppio in assustenza legale per imbastire il progetto.

J


Oscon: il facsimile di contratto e prestazione occasionale! smile

Non in linea

#10di marco_4b - 16 Mar 2015 16:13:58

marco_4b
Ospite

Re: Sito web e prestazioni occasionali

jack senza lucro perchè partirei appunto in versione beta, quindi 0 costi e zero commissioni/abbonamenti.
Comprendo cosa vuoi dire e capisco i rischi, anche se pensavo fossero superabili con l'accettazione delle condizioni di contratto all'atto dell'iscrizione. Cmq grazie per il prezioso contributo.

#11di Alexcity - 1 Sep 2016 19:30:13

Alexcity
Passante
Registrato: 1 Sep 2016
Messaggi: 1

Re: Sito web e prestazioni occasionali

Buongiorno, complimenti innanzitutto per il sito, lo trovo molto interessante, vorrei porle la seguente:
"" Premetto che sono un lavoratore dipendente presso una Pubblica Amministrazione, ho l'hobby del gioco della roulette e proprio a seguito di questo, ho sempre studiato per capire e mettere in pratica alcuni sistemi  durante le fasi di gioco. Oggi attraverso la mia esperienza e i miei studi, sono arrivato personalmente ad ideare da "0", alcune metodologie che finalmente con orgoglio si sono dimostrate efficaci. Tempo fa ho deciso di  pubblicare su “You tube”, qualche video da me registrato su internet che dimostrava in  alcune  sessioni di gioco, la riuscita dei miei metodi. Sto ricevendo attualmente e in modo sporadico, alcune email dove mi si chiede, se intendo vendere la spiegazione del mio metodo da poter mettere in pratica.""
Posso vendere qualche mio programma online attraverso il metodo di pagamento Paypal e farlo rientrare nella categoria di Lavoro Autonomo Occasionale? Se la risposta dovesse essere "SI" e quindi consapevole di dichiarare i miei profitti non superiori ai 5000 euro in sede di mod. 730, dovrò emettere comunque una ricevuta non fiscale nei confronti del committente anche se esso non è un soggetto IVA?  e posso farla recapitare via email? considerando che l'eventuale vendita del programma, avverrebbe attraverso l'invio via email di un file riportante tutte le spiegazioni del metodo da me ideato.
Ringrazio anticipatamente, con stima, Paolo.-

Non in linea

Risposta rapida

Scrivere il messaggio e inviare
Anti spam

Non dimenticare la prima lettera maiuscola!

Piè di pagina

Powered by FluxBB