! Bisogno di aiuto? Scrivi pure, la registrazione è facoltativa.

#33di sandro.oliva - 7 Oct 2011 17:31:01

sandro.oliva
Guru Osconiano
Registrato: 24 May 2010
Messaggi: 834

Re: Stabilire il prezzo del proprio lavoro

Massi ha scritto:

Se qualcuno se ne intende e vuole farmi un corso di riparazione di HDD in camera bianca son ben contento di pagare un corso intensivo big_smile

eheheh, sono informazioni che non si trovano tanto facilmente in giro. Esistono ditte specializzate all'estero che non so come operino, ma recuperano i dati da hard disk completamente distrutti. Le ditte di recupero "piccoline" in Italia, credo che abbiano appunto un pò di macchinari per i vari tipi di chip (penne e schede di memoria), che costano dai 3000 ai 6000 euro circa... mentre per gli hard disk fanno come ti ho detto sopra. (spesso se la testina atterra sui piatti non riescono a recuperare nulla). Le più grosse hanno accordi con i produttori di hard disk che gli mandano i pezzi che servono. Su internet trovi dei negozi online che vendono hard disk usati (moltissimi modelli), io per i controller alle volte ho risolto così.

Poi ci sono le tecniche esoteriche... big_smile  Può succedere che la distanza fra il piatto e la testina sia sballata, e allora basta mettere l'hard disk in freezer, con la dilatazione dovuta al freddo, la distanza aumenta e mano a mano che si scalda diminuisce, e puoi avere culo di beccare quei 10 minuti per recuperare tutto.

Sandro

Non in linea

#34di sandro.oliva - 7 Oct 2011 17:35:52

sandro.oliva
Guru Osconiano
Registrato: 24 May 2010
Messaggi: 834

Re: Stabilire il prezzo del proprio lavoro

Se è roba importante, valuta il fatto di avere due backup in due posti distinti. Se va a fuoco l'ufficio perde tutto comunque.
Io di recente, visto che non volevo usare dropbox o simili, ho implementato nel mio ufficio un server di backup che si sincronizza la notte via rsync. In questo modo se il suo ufficio va a fuoco, io ho tutto da me. Così gli chiedo pure una sorta di canone mensile per il backup.

Sandro

Non in linea

#35di Massi - 7 Oct 2011 17:50:13

Massi
Passante
Registrato: 19 Apr 2011
Messaggi: 25

Re: Stabilire il prezzo del proprio lavoro

Soluzione già pensata per l'altra azienda che seguo, però prima mi sono fatto fare un preventivo da un mio fornitore per implementare il servizio in una farm ben monitorata.

Nel caso la cosa sia troppo costosa rispetto alle esigenze del cliente vedrò di mettere in piedi il tutto nel mio ufficio!

Per il fotografo un doppio backup diventa troppo dispendioso... è vero che 10TB di fotografie per lui sono circa 50K€ di dati però è un po' restio a fare certe spese.

Non in linea

#36di sandro.oliva - 7 Oct 2011 17:54:11

sandro.oliva
Guru Osconiano
Registrato: 24 May 2010
Messaggi: 834

Re: Stabilire il prezzo del proprio lavoro

e allora masterizzatore blu-ray... tenendo i supporti a casa e non in ufficio.... possono venire pure i ladri ogni tanto, io ne ho sentite di cose. Tenere i dati in due posti distinti, secondo me è fondamentale.

Non in linea

#37di spAMP - 11 Oct 2011 11:04:32

spAMP
Passante
Da Milano più o meno
Registrato: 7 Oct 2011
Messaggi: 34

Re: Stabilire il prezzo del proprio lavoro

beati voi...
no perché a casa mia (e in tutta la zona limitrofa servita da adsl normale) se dovessi uploadare non dico tanto ma un paio di GB (no tera) su internet avrei backup quasi ininterrotti se li pensassi settimanali....

mi collego al discorso.. per caso avete qualche software da consigliare che fa backup in maniera di aggiungere solo i file nuovi e non tutto? (questo aiuterebbe)

Non in linea

#38di Massi - 11 Oct 2011 13:03:07

Massi
Passante
Registrato: 19 Apr 2011
Messaggi: 25

Re: Stabilire il prezzo del proprio lavoro

spAMP ha scritto:

beati voi...
no perché a casa mia (e in tutta la zona limitrofa servita da adsl normale) se dovessi uploadare non dico tanto ma un paio di GB (no tera) su internet avrei backup quasi ininterrotti se li pensassi settimanali....

mi collego al discorso.. per caso avete qualche software da consigliare che fa backup in maniera di aggiungere solo i file nuovi e non tutto? (questo aiuterebbe)

Prova Bacula, ovviamente open source; al momento ne ho letto e basta, non ho ancora avuto modo di provarlo ma lo farò sicuramente a breve.

Non in linea

#39di sandro.oliva - 11 Oct 2011 16:39:20

sandro.oliva
Guru Osconiano
Registrato: 24 May 2010
Messaggi: 834

Re: Stabilire il prezzo del proprio lavoro

C'è anche BackupPC, il nome non gli si addice, è uno strumento molto potente. Penso sia più facile da configurare di bacula. Io l'ho implementato con successo, mentre Bacula no.

Comunque anche rsync fa i backup incrementali....

Per windows, c'è un tool da riga di comando che si chiama robocopy, io lo uso nei miei vari bat. Anche perchè è molto più veloce di xcopy.

Sandro

Non in linea

#40di sandro.oliva - 7 Dec 2011 12:37:42

sandro.oliva
Guru Osconiano
Registrato: 24 May 2010
Messaggi: 834

Re: Stabilire il prezzo del proprio lavoro

leggetevi questo post, che è collegato a questo. Un softwarino per Android per tracciare il tempo a seconda dei progetti/clienti

S.

Non in linea

#41di Kelisa - 23 May 2012 10:23:14

Kelisa
Passante
Registrato: 23 May 2012
Messaggi: 4

Re: Stabilire il prezzo del proprio lavoro

Ciao a tutti e tanti complimenti per l'utilissimo sito/forum!
Anche io come tanti ho in testa di avviare una piccola attività. Vorrei realizzare dei render per i falegnami solo che ho problemi a quantificarne il prezzo. Ora mi sono già informata per quanto riguarda prestazioni occasionali e P. iva in regime dei minimi e poi mi è sorto un dubbio:
Premesso che il calcolo di qui sopra è in realtà solo un calcolo per definire una tariffa oraria; ma se poi uno fosse realmente in grado di tirare fuori 62.000 € non rientrerebbe più nel regime dei minimi, in quanto il limite massimo di ricavi consentiti é di 30.000 €...

Ho ragione?

Grazie in anticipo e saluti

Non in linea

#42di glm2006ITALY - 23 May 2012 10:25:13

glm2006ITALY
Guru Osconiano - moderatore globale
Da Novara/Vercelli
Registrato: 22 Aug 2009
Messaggi: 1'578
Sito web

Re: Stabilire il prezzo del proprio lavoro

Hai ragione....   smile

Non in linea

#43di Massi_tmp - 23 May 2012 14:03:26

Massi_tmp
Ospite

Re: Stabilire il prezzo del proprio lavoro

Mi son dimenticato il nome utente quindi per ora posto così nella speranza che entro sera mi torni in mente tongue

Nel momento in cui la tua attività abbia un fatturato maggiore di 30000€ annui passi automaticamente al regime regolare.

Salut

#44di Kelisa - 24 May 2012 17:48:39

Kelisa
Passante
Registrato: 23 May 2012
Messaggi: 4

Re: Stabilire il prezzo del proprio lavoro

Certo, immmaginavo,

solo che tanti già non hanno voglia di aprire la P. Iva, figuriamoci passare al regime regolare.
Quindi, solo una curiosità: voi che avete scritto in questo post in che regime siete?

Non in linea

#45di glm2006ITALY - 24 May 2012 22:11:36

glm2006ITALY
Guru Osconiano - moderatore globale
Da Novara/Vercelli
Registrato: 22 Aug 2009
Messaggi: 1'578
Sito web

Re: Stabilire il prezzo del proprio lavoro

Io ero nel regime dei minimi e sono entrato nei "nuovi" minimi  smile

Non in linea

#46di simonex - 24 May 2012 22:58:44

simonex
Ospite

Re: Stabilire il prezzo del proprio lavoro

glm2006ITALY ha scritto:

Io ero nel regime dei minimi e sono entrato nei "nuovi" minimi  smile

ma non si potrebbe se c'è continuità lavorativa o hai avuto la piva negli utlimi anni non si può accedere ai superminimi. o sbaglio?

#47di sandro.oliva - 18 Jun 2012 09:53:01

sandro.oliva
Guru Osconiano
Registrato: 24 May 2010
Messaggi: 834

Re: Stabilire il prezzo del proprio lavoro

Kelisa ha scritto:

Certo, immmaginavo,

solo che tanti già non hanno voglia di aprire la P. Iva, figuriamoci passare al regime regolare.
Quindi, solo una curiosità: voi che avete scritto in questo post in che regime siete?

Io ero nel "regolare", poi mi sono fatto i minimi, e ora "regolare" di nuovo.. big_smile

Non in linea

#48di sandro.oliva - 18 Jun 2012 09:54:51

sandro.oliva
Guru Osconiano
Registrato: 24 May 2010
Messaggi: 834

Re: Stabilire il prezzo del proprio lavoro

simonex ha scritto:
glm2006ITALY ha scritto:

Io ero nel regime dei minimi e sono entrato nei "nuovi" minimi  smile

ma non si potrebbe se c'è continuità lavorativa o hai avuto la piva negli utlimi anni non si può accedere ai superminimi. o sbaglio?

Se non era un "minimo" per i 3 anni e ora ha i requisiti, può passare...

S.

Non in linea

Risposta rapida

Scrivere il messaggio e inviare
Anti spam

Non dimenticare la prima lettera maiuscola!

Piè di pagina

Powered by FluxBB